Dimessi tutti i pazienti Covid anche dall'Ospedale di Comunità di Fanano

Era l’ultima struttura Ausl a ospitare pazienti positivi: a 100 giorni dal primo ricovero Covid, trasferita ieri l’ultima paziente positiva. Ripartono le attività assistenziali, mantenendo alta l’attenzione per la sicurezza di tutti

Dopo 100 giorni e quasi 50 pazienti positivi assistiti, l’Ospedale di Comunità (OsCo) di Fanano può dichiararsi Covid-free. La struttura, collocata all’interno della Casa della Salute “Cimone” e dotata di 15 posti letto, era rimasta l’ultima tra quelle dell’Azienda USL di Modena a ospitare ancora pazienti positivi al coronavirus: l’ultima, una donna di 80 anni, è stata trasferita mercoledì 24 giugno presso una struttura del privato convenzionato.

L’OsCo di Fanano era stato dedicato all’assistenza dei pazienti Covid lo scorso 16 marzo: in poco più di tre mesi ha assistito 48 pazienti, con un’età media di 81 anni, per lo più (33) provenienti dagli ospedali di Carpi, Mirandola, Sassuolo, Baggiovara e Policlinico, e la restante parte dal domicilio, dall’OsCo di Castelfranco Emilia e da altre strutture del privato convenzionato e Case Residenza Anziani (CRA). I ricoveri hanno avuto una durata media di 22 giorni, per poi sfociare in dimissioni nei contesti più appropriati: 24 pazienti hanno fatto ritorno al proprio domicilio, altri sono rientrati presso le CRA in cui erano ospitati (14), mentre una piccola parte (3) ha avuto bisogno di ricovero ospedaliero. Purtroppo si sono verificati anche tre decessi.

Ultimate le operazioni di pulizia e sanificazione dei locali, l’OsCo si prepara a ripartire, riprendendo la tradizionale attività di assistenza intermedia tra ospedale e domicilio: da ieri l’apertura ai nuovi pazienti, che saranno sottoposti preventivamente a tampone per accertarne la negatività. L’organizzazione dei nuovi ricoveri è stata stabilita sulla base delle misure di prevenzione e di contrasto alla diffusione del virus, tra cui l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il distanziamento.

Sono stati tre mesi intensi, unici – dichiara Simona Gruppi, infermiera dell’OsCo di Fanano –, che ci hanno arricchito molto sia dal punto di vista professionale sia dal lato umano, rafforzando ancora di più il rapporto con il paziente. Grazie alla tecnologia i famigliari hanno potuto “vedere” i loro cari, e ancora oggi ci ringraziano per aver fatto sentire loro vicinanza e affetto, quello che mancava proprio a causa dell’emergenza. Con una punta d’orgoglio tengo a sottolineare che dal 16 marzo a oggi nessun operatore si è contagiato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devo ringraziare tutto il personale dell’OsCo di Fanano – evidenzia Carlo Serantoni, Direttore del Distretto sanitario di Pavullo – per l’impegno e la professionalità dimostrati in questi tre mesi. In poco tempo hanno “trasformato” l’OsCo in un reparto Covid, con grande rigore e attenzione, che non mancherà anche in questa nuova fase che parte oggi. Ripartiamo, continuando a lavorare per offrire un livello di assistenza sempre più di qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Scuole, il contagio si allarga: oggi coinvolti 12 istituti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento